Fabio Colussi

Fabio Colussi è nato a Trieste dove vive e lavora.

Fin dall'infanzia ha frequentato le gallerie, i musei e le mostre d'arte affascinato soprattutto dal lavoro di quei maestri che nella città adriatica ancora operavano memori della grande lezione postimpressionista che aveva continuato a produrre un genere di pittura, il paesaggio, particolarmente apprezzato ed ampliamente diffuso anche a livello di una committenza medio e piccolo borghese.

Attratto dagli effetti delle luci e attento alle particolari atmosfere proponibili sulla medesima veduta aveva iniziato ad operare da autodidatta inserendosi presto in numerose rassegne collettive di artisti della sua città e regione.

Trieste ha dato nel passato eccellenti pittori di genere a partire dall'800 e fino ai primi decenni di questo secolo quali: Lorenzo Butti (1805-1860), Pietro Fragiacomo (1856-1922), Bernhard Fiedler (1916-1904), Gioacchino Hierschel de Minerbi noto come Van Hier (1834-1905), Giuseppe Pogna (1845-1907), Ugo Flumiani (1876-1938), Giuseppe Garzolini (1850-1938), Giuseppe Barison (1853-1931), Guido Grimani (1871-1933), Giuseppe Miceu (1873-1909) per arrivare fino ai più recenti, e che più direttamente sono punti di riferimento per il nostro quali Mario Lannes (1900-1983), Argentina Cerne (1902-1974), Nicola Sponza (1914-1996) e l'operante autorevole continuatore del genere, Roberto d'Ambrosio.

Ora serena
(2015) olio su tela
cm. 30x40
(ingrandibile)

 

Venezia
(2014) olio su tela
cm. 20x50
(ingrandibile)

 

Sera sul canale a Venezia
(2015) olio su tela
cm. 40x60
(ingrandibile)

 

Quiete nella laguna
(2014) olio su tavola
cm. 40x40
(ingrandibile)

 

 

 

Vele nel golfo
(2014) olio su tela
cm. 60x80
(ingrandibile)

 

Venezia
(2014) olio su tela
cm. 30x50

(ingrandibile)

© 2016 Hammerle Editori - Trieste, Piazza Giotti 1 ++39(40)767075 - info@artecultura.it

 

colonna colonna colonna colonna sopra